Lo scopo di questo articolo è di illustrare in maniera chiara e fruibile la struttura interna della nostra Università. È fondamentale, infatti, avere una piena consapevolezza di come questa realtà sia organizzata a livello amministrativo e logistico, in modo da poter comprendere più facilmente da chi dipendono tutte quelle scelte che contribuiscono a rendere l’Università del Salento quella che effettivamente conosciamo. Sebbene tutto ciò possa sembrare distante dalla quotidiana vita universitaria di uno studente, la presenza all’interno degli organi di governo di rappresentanze studentesche tende ad annullare (seppur a volte solo in parte) questo apparente divario e permette che i diritti e le richieste di chi realmente dell’Università fa uso costante vengano tenute in considerazione e possano essere discusse in maniera ufficiale e concreta.

La totalità degli studenti del nostro Ateneo è chiamata a eleggere i suoi rappresentanti nei vari organi con cadenza biennale, le ultime elezioni si sono tenute nel Maggio del 2014 ed è dal 2005 che i vari organi sono composti per il 20% da rappresentanti degli studenti.

Certo è difficile immaginare che i soli rappresentanti possano avere un effettivo peso nelle varie decisioni degli organi collegiali senza il supporto di una popolazione studentesca attiva e consapevole, che possa supportare i propri rappresentati non esclusivamente nel momento delle elezioni ma durante l’intera durata dell’incarico. È indispensabile, pertanto, poter collaborare in maniera continua e diretta con chi rappresenta voi e i vostri problemi in sedi istituzionali, ed è per questo che la nostra associazione studentesca si impegna nel quotidiano al vostro fianco garantendo un’assidua presenza dei suoi membri all’interno delle aule assegnateci, lì troverete sempre qualcuno disposto ad aiutarvi a risolvere qualsiasi problema o dubbio e non dimenticate che potete contattare i vostri rappresentanti.

Vi proponiamo una semplice sintesi degli organi di governo del nostro Ateneo, citando ove possibile i nostri rappresentati.

Senato Accademico

È l’organo universitario proposto alla formulazione di progetti e pareri in merito alla didattica, alla ricerca e all’erogazione di servizi per gli studenti, nonché all’attivazione, alla modifica e/o alla soppressione di corsi, sedi, dipartimenti e facoltà. Ne fanno parte il Rettore, otto Direttori di Dipartimento, nove Rappresentati di Docenti di ruolo, due Rappresentanti del personale tecnico-amministrativo di cui almeno uno tra i Manager didattici di Ateneo, quattro Rappresentanti degli Studenti e un Rappresentate degli Studenti di Dottorato. I nostri rappresentati per questo organo sono Maria Pia De Medici.

Consiglio di Amministrazione

Il Consiglio di amministrazione è composto dal Rettore, da tre Professori o Ricercatori di ruolo a tempo pieno in possesso di comprovate competenze in campo gestionale, ovvero di significative esperienze di carattere scientifico o culturale, un componente del Personale Tecnico Amministrativo avente i requisiti precedentemente citati, e due Rappresentati degli studenti eletti tra gli iscritti al nostro Ateneo. Il C.d.A. “è l’organo che svolge funzioni di indirizzo strategico di approvazione della programmazione annuale e triennale  e del personale nonché di vigilanza sulla sostenibilità finanziaria delle attività svolte al suo interno.”. La nostra rappresentate per questo organo è Pantaleo Sergio.

C.d.A. ADISU

L’Adisu, al contrario dei precedenti organi citati e dei successivi, non è dipendente dall’Università bensì dalla Regione, che è l’Istituzione con maggiore competenza riguardo il Diritto allo Studio (mense, trasporti, case dello studente, borse di studio..). Le attuali rappresentanti in tale organo sono Enrico Pulieri per la sezione di Lecce e Domenico Pennetta per la sezione di Brindisi.

Consiglio degli Studenti

IL C.d.S. è un organo formato interamente da rappresentanti degli studenti ed è chiamato a dare pareri, a volte non vincolanti, riguardo le decisioni prese dal Consiglio di Amministrazione e dal Senato Accademico. Il Consiglio degli Studenti gestisce un fondo pari al 2% delle tasse versate dagli studenti di cui può usufruire per creare progetti ed interventi allo scopo di migliorare ed ampliare la regolare didattica. Attualmente il Consiglio è composto per 23/27 da membri della nostra associazione, tra cui il Presidente e la totalità dei membri della Giunta.

Comitato Unico di Garanzia

IL C.U.G. è un organo preposto alla realizzazione di iniziative, ricerche e corsi di formazione che abbiano lo scopo di diffondere e indagare temi connessi alle pari opportunità.

Comitato per lo sport (CUS)

Tale organo si occupa della gestione degli impianti sportivi e dell’organizzazione di relativi corsi ed iniziative.

Consiglio di Facoltà

I Consigli di Facoltà hanno rilevanza soprattutto nelle decisioni riguardanti la programmazione didattica e ciò che ad essa concerne. Tra le varie funzioni ricordiamo: la nomina dei docenti, la regolamentazione dei passaggi di carriera, l’attivazione di nuovi insegnamenti e nuovi corsi di laurea e la proposta di regolamenti nuovi da sottoporre all’approvazione del Senato. Il numero di tali Consigli è, naturalmente, pari al numero di Facoltà presenti all’interno dell’Ateneo. La nostra associazione ha rappresentati in tutti i Consigli di Facoltà eccetto Giurisprudenza.

Consiglio Didattico

Tale Consiglio rappresenta l’organo più vicino alla popolazione studentesca  del nostro Ateneo, poiché è quello che si occupa di gestire la quotidianità dello studio e delle lezioni. All’interno di questo si trattano le problematiche relative al singolo corso di Laurea, all’attivazione di nuovi corsi interni (magari di supporto alla regolare didattica) e si valutano con conseguente approvazione i piani di studio. Ogni docente ha la possibilità di scegliere se far parte o meno del Consiglio Didattico e nelle riunioni dello stesso prendono pieno posto anche dei rappresentanti della componente studentesca, eletti in funzione del numero degli iscritti al relativo Corso di Laurea.

Nucleo di Valutazione di Ateneo

È composto da sei docenti ed uno studente nominato all’interno del Consiglio degli Studenti e si avvale del supporto di una segreteria tecnica che svolge analisi statistiche e rilascia pareri legali. Attività principale del Nucleo è la valutazione della Didattica in toto e delle capacità didattiche dei docenti e della qualità dei loro servizi che prescindono dal’orario di lezione.

Dipartimenti

All’interno dei Dipartimenti si trattano argomenti riguardanti la ricerca. Pertanto non vi sono rappresentanti della componente studentesca in tale organo. I docenti fanno parte esclusivamente di un solo dipartimento.

RAPPRESENTANZA NAZIONALE E REGIONALE

Il CUN (Consiglio Universitario Nazionale) è un organo elettivo di rappresentanza delle Università italiane. Svolge funzioni consultive su tutti gli atti di competenza del Ministro dell’Università. È composto da rappresentanti di tutte le componenti universitarie, studenti compresi.

Il CNSU Il consiglio nazionale degli studenti universitari è un organo consultino di rappresentanza degli studenti. Esso formula pareri e proposte sul/al MIUR in merito a progetti di riordino del sistema universitario, decreti ministeriali riguardanti gli ordinamenti didattici, l’orientamenti e la mobilità studentesca, criteri per l’utilizzo di alcuni finanziamenti ministeriale. Il CNSU è composto da ventotto studenti universitari, da uno specializzando e da un dottorando. Il nostro rappresentante all’interno di questo organo è Sara Ingrosso

Il CURC (Comitato Universitario Regionale di Coordinamento) è un organo composto dal Presidente della Regione, dai Rettori delle Università pugliesi e da tre rappresentanti degli studenti eletti, a loro volta, dai rappresentanti dei senati e dei consigli di amministrazione degli Atenei. Il CURC coordina le attività didattiche delle Università presenti sul territorio regionale. Il nostro rappresentante all’interno di quest’organo è Silvia Carrozzo

Submit a Comment