Cosa sono?

Gli assegni semestrali per le attività di tutorato rientrano nella tipologia dei contratti di collaborazione studentesca riservati a studenti capaci e meritevoli dell’Università del Salento
iscritti ai Corsi di Laurea Magistrale per un tempo pari a 200 ore, per lo svolgimento di attività di tutorato rivolta all’intera popolazione studentesca dell’Università.

L’assegno è compatibile con le borse di studio Adisu.

Questi assegni sono di durata semestrale non rinnovabili, e sono pari ad € 2.000,00 (duemila) cadauno per un impegno di 200 ore e sono da suddividersi nel modo seguente :

– n. 20 assegni al C.Or.T.;

– n. 20 assegni così ripartiti tra i Dipartimenti:

tabella tutorato

 

Chi può fare domanda?

Possono partecipare al concorso gli studenti che, all’atto della presentazione della domanda, siano in possesso dei seguenti requisiti:

1) risultino iscritti nell’ a.a. 2016/2017 presso l’Università del Salento al primo o secondo anno in corso di uno dei Corsi di Laurea Magistrale afferenti ai Dipartimenti di cui all’art.1. Relativamente ai posti di tutors assegnati al Dipartimento di Scienze Giuridiche, potranno presentare domanda gli studenti iscritti al quarto o quinto anno del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza che abbiano maturato almeno 180 CFU;

2) non siano titolari di altre borse di studio fatta eccezione delle borse di studio Adisu

3) non effettuino attività di tutorato, consulenza, assistenza presso strutture private che preparano alla carriera universitaria.

La selezione sarà effettuata in base a:

– voto di laurea di primo livello (Triennale) conseguito per l’accesso al corso di studi sopra indicato e media dei voti degli esami conseguiti (minimo 180 CFU) relativamente al Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza;

– master o altri corsi di perfezionamento post lauream frequentati presso le Università;

– esperienze in qualità di rappresentanza studentesca nel Senato Accademico, nel Consiglio di Amministrazione, nei Consigli di Facoltà, nei Consigli Didattici e nei Consigli di Dipartimento;

– esperienze di collaborazioni studentesche;

– precedenti attività di tutorato;

– media dei voti degli esami di profitto del proprio curriculum di studi per cui si è conseguito il Titolo di studio universitario di primo livello (Triennale) ovvero per gli studenti iscritti al quarto o quinto anno del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza, media dei voti degli esami sostenuti alla data di scadenza del presente bando;

– pubblicazioni attinenti le attività universitarie;

Attribuzione dell’assegno:

Saranno formulate una graduatoria generale di merito e singole graduatorie distinte per ciascun Dipartimento, per l’attribuzione di n. 40 assegni da destinare al C.Or.T ed ai Dipartimenti. Dalle graduatorie così formate saranno attribuiti gli assegni e si procederà allo scorrimento delle stesse in caso di decadenza del beneficiario dell’assegno medesimo.

I n. 40 assegni saranno così attribuiti:

 -i primi 4 della graduatoria generale di merito ed i primi 2 di ogni graduatoria di Dipartimento saranno assegnati al C.Or.T.;

– i successivi di ogni graduatoria saranno assegnati ai rispettivi Dipartimenti, in misura degli assegni spettanti a ciascun Dipartimento, come previsto dal bando.

Quanto è l’importo?

L’importo dell’assegno semestrale è quantificato in € 2.000,00 al lordo di tutti gli oneri dell’Ateneo (circa 1550,00€ al netto). Il pagamento sarà effettuato con rate mensili a seconda del
monte ore mensile raggiunto

Dove, quando e come compliare la domanda?

Le domande di partecipazione al concorso, redatte in carta semplice secondo l’allegato modello, indirizzate al Magnifico Rettore dell’Università del Salento –- C.Or.T. Centro Orientamento e Tutorato – Edificio “Codacci Pisanelli” Viale degli Studenti – 73100 LECCE – dovranno pervenire a mezzo posta o con altro corriere abilitato al servizio, a pena di decadenza, entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del bando. Le domande potranno essere consegnate anche a mano presso l’ufficio Posta dell’Università sito in via di Ussano (Palazzo Principe Umberto).

Sulla parte esterna del plico contenente la domanda dovrà essere apposta la dicitura : “Bando per l’attribuzione di n. 40 assegni semestrali per l’incentivazione delle attività di tutorato – D.M. 29 dicembre 2014 n. 976 – “Fondo per il sostegno dei giovani e per favorire la mobilità degli studenti”. In caso di spedizione a mezzo corriere o di consegna a mano, il plico dovrà riportare sull’esterno la medesima dicitura

Cosa bisogna dichiarare nella domanda?

a) Cognome, Nome numero di matricola, data e luogo di nascita;

b) Indirizzo di Residenza;

c) Indirizzo a cui desidera ricevere le comunicazioni relative al bando, recapito telefonico e cell., nonché indirizzo email (STAMPATELLO);

d) la propria cittadinanza;

e) di essere in possesso di tutti i requisiti previsti dall’art 2 del bando;

f) iscrizione al primo o secondo anno in corso, di uno dei corsi di cui all’art. 2 punto 1) del bando nell’a.a. 2016/2017, ovvero iscrizione al quarto o quinto anno del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza e conseguimento di almeno 180 CFU alla data di scadenza del presente bando;

g) i titoli valutabili con l’espressa indicazione della durata, dei periodi di svolgimento delle attività e dell’ente di cui all’art. 3 del bando;

h) la disponibilità a svolgere l’attività di Tutor presso la Struttura di assegnazione.

Che cosa bisogna allegare alla domanda?

  1. fotocopia di un documento di identità personale

Cosa dovrà essere autocertificato?

1) titolo e voto di laurea di I Livello (Triennale) conseguito per l’accesso al corso di studio indicato all’art.1 punto 1) del bando;

2) iscrizione ad uno dei corsi di studio di cui all’art. 2 punto 1) del presente bando nell’a.a. 2016/2017, ovvero iscrizione al quarto o quinto anno del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza e conseguimento di almeno 180 CFU alla data di scadenza del presente bando;

3) master o altri corsi di perfezionamento post lauream frequentati presso le Università;

4) media dei voti degli esami di profitto del proprio curriculum di studi per cui si è conseguito il Titolo di studio universitario di I livello (Triennale), ovvero per gli studenti iscritti al quarto o quinto anno del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza, media dei voti degli esami sostenuti alla data del presente bando;

5) data e luogo di nascita;

6) residenza;

7) cittadinanza;

Quando devo compilare la dichiarazione sostitutiva di notorietà?

Dovranno, invece, essere comprovati, attraverso dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, ai sensi dell’art.47 del D.P.R. 445/2000 i sotto indicati stati e qualità personali a diretta
conoscenza dell’interessato:

1) esperienze in qualità di rappresentanza studentesca nel Senato Accademico, nel Consiglio di Amministrazione, nei Consigli di Facoltà, nei Consigli di Corso di Studio e nei Consigli di Dipartimento;

2) esperienze di collaborazioni studentesche;

3) precedenti attività di tutorato;

4) pubblicazioni attinenti le attività universitarie.

 

 

Comments
  1. Maria Antonietta

    Salve, dov’è possibile trovare il link per poter compilare la domanda? Perchè non lo trovo da nessuna parte. Vi ringrazio

    • Maria Antonietta

      Salve, dov’è possibile trovare il link per poter compilare la domanda? Perchè non lo trovo da nessuna parte. Vi ringrazio

Submit a Comment